Taskhunters: lo strumento digitale che ti semplifica la vita

Post By RelatedRelated Post

chestorie.com

Quante volte abbiamo desiderato che la giornata fosse di trenta ore per far fronte a tutti gli impegni quotidiani? Risulta per  tutti sempre più complicato seguire i ritmi frenetici che la società contemporanea ci impone. La giornata tipo di ognuno di noi è colma di cose da fare: costantemente divisi tra lavoro, famiglia e faccende domestiche, il tempo da dedicare a noi stessi si è ridotto drasticamente.

Allora come fare? Spesso sono proprio gli strumenti digitali a venirci in soccorso, semplificandoci letteralmente la vita.

Un esempio è costituito dalla neonata applicazione Taskhunters, un marketplace virtuale che consente agli utenti di affidare le proprie faccende a studenti di fiducia.

Pochi passi consentono allo user la massima efficienza: basta postare la propria richiesta indicando prezzo e condizioni, e scegliere tra più categorie di servizi da affidare agli altri, fra cui: shopping, faccende domestiche, assistenza personale, ritiro e consegna, pet care.

Una volta completato il lavoro, il pagamento si effettua online attraverso la piattaforma Stripe. Alla fine il committente e lo studente possono scriversi recensioni a vicenda per costruirsi una buona reputazione all’interno dell’applicazione.

Fondata da quattro ragazzi di Treviso di 29 anni (Lorenzo Teodori, Marco Premier, Francesco Piovesan, e Alberto Mora), l’applicazione conta oggi 4.000.

chestorie.com

La partnership con l’acceleratori di startup Digital Magics e il partner industriale Itaka, permetterà all’applicazione di espandersi ulteriormente, raggiungendo gli obiettivi aziendali prefissati: aumentare il numero di studenti, privati e aziende e lanciare l’app a Roma, Torino, Bologna e Padova, prima di approdare anche all’estero.

Obiettivi ambiziosi che riflettono la determinazione e l’inventiva dei fondatori che hanno reso Taskhunters un modello dalla scalabilità immediata che guarda anche alle imprese. Infatti, attraverso lo sviluppo della versione “for business” permetterà alle aziende e alle PMI di accedere al network di studenti fidati ed esternalizzare alcuni lavori temporanei, che sono time-consuming e non richiedono grande specializzazione.

Un duplice vantaggio dunque è quello offerto dalla piattaforma che, perfettamente in linea con i tempi, entra nella nostra quotidianità e incontra le esigenze di due segmenti di target con caratteristiche opposte ma complementari: i professionisti a corto di tempo e gli studenti con uno stile di vita più flessibile.

“L’idea non è solo innovativa, ma ha una finalità sociale molto forte: aiuta gli studenti universitari, ma anche le famiglie e gli anziani nelle attività quotidiane”, dichiara Gabriele Ronchini, Amministratore Delegato di Digital Magics per il Portfolio Development.

Più task affidi agli altri, più tempo avrai da dedicare a te stesso!

L’app per smartphone di Taskhunters è disponibile per Android su Google Play e per iOS su Apple Store.

Per avere maggiori informazioni sull’applicazione visita il sito http://www.taskhunters.it o guarda il video teaser su Youtube al link https://www.youtube.com/watch?v=rQgUIuzOZ-w

Noemi Boldini

Noemi Boldini

Amo il profumo della terra, il contatto con le onde, il sapore dei frutti, la vista degli alberi, il suono delle risate. Tutto ciò che mi circonda mi comunica emozioni e sensazioni. Per me è questo il potere della comunicazione: farmi sentire completamente viva.
Noemi Boldini

Noemi Boldini

Amo il profumo della terra, il contatto con le onde, il sapore dei frutti, la vista degli alberi, il suono delle risate. Tutto ciò che mi circonda mi comunica emozioni e sensazioni. Per me è questo il potere della comunicazione: farmi sentire completamente viva.